Budapest - Ristoranti & Gastronomia Ungherese -

img_9595.jpg

Dopo varie richieste ho deciso di fare un post riassuntivo dedicato solo ai cibi tipici ungheresi ed ai ristoranti in cui mangiare a Budapest! Innanzitutto ai primi posti nella cucina tradizionale del paese ci sono il gulasch, la famosa zuppa a base di spezzatino di carne, patate, carote, cipolla e paprika, ed il pollo alla paprika. Quest'ultima ̬ infatti una spezia tipica che viene venuta in moltissimi negozi e si tratta di un tipo di paprika dolce, non super piccante come si pu?_ pensare!

ImmagineImmagineImmagineImmagine

Altri piatti salati tipici sono:

- gli involtini di cavolo farciti con riso e carne - lo spezzatino di maiale con i crauti - i "galuska" che vengono tradotti come nooldes ma non hanno nulla a che fare, sono piccoli gnocchetti irregolari fatti di pasta all'uovo e spesso abbinati al gulasch o alle zuppe - il szal??mi, ovvero il famoso salame ungherese - il l??ngos, una sorta di pan fritto che pu?_ essere condito con il salato (formaggio, cipolle o salumi) oppure con il dolce (cacao, miele, marmellata).

ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine

Parlando di dolci, invece, il pi?_ tipico ̬ il "k?_rt??skal??cs" noto come chimney cake per la sua forma a tubo. ?? il mio preferito! Si tratta di una semplice sfoglia arrotolata intorno ad un tubo ̬ guarnita poi con cannella o zucchero vanigliato o cocco o cacao oppure nocciole. C'̬ poi il "bejgli", un rotolo in una variante con le noci oppure con i semi di papavero, il r̩tes ovvero lo strudel ungherese e la torta Dobos, fatta di pan di spagna, cioccolato e caramello. In molte pasticcerie o chioschetti troverete infine i dolcetti di marzapane.

ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine

Per quanto riguarda i ristoranti, vi riassumo quelli migliori e fortemente consigliati!

- Hungarikum Bisztro, per pranzo - Karma, per cena - The Big Fish, per gli amanti del pesce, valido sia a pranzo che a cena - Una cena in barca lungo il Danubio con Budapest River Cruise - Gerbeaud, per una colazione o pranzo in stile Fauchon

ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine

Budapest Day 2 - Il Centro & L'Isola Margherita -

img_93751.jpg

La giornata di oggi parte, dopo un?۪ottima colazione nel nostro Boheme Art Hotel, alla volta di V??ci Utca, ovvero la via principale di Budapest. La percorriamo da F̦v??m Ter, la piazza che si collega al ponte della Libert?? e che ospita anche il Central Market Hall (un bellissimo mercato coperto che purtroppo oggi ̬ chiuso essendo il 1 Novembre).Lungo questa via, da percorrere fino a V̦r̦smarty Ter, ci sono tantissimi negozi "folkart" che vendono souvenir e prodotti locali, dalla paprika alle matrioske fino ai cappelli di pelliccia e boutique di marchi internazionali. Giunti a V̦r̦smarty troverete l'Hard Rock Caf̬ e altri negozi come Bershka, Stradivarius, Massimo Dutti ecc... Ma l'attenzione va rivolta tutta a Gerbeaud, un bar pasticceria sullo stile di Fauchon parigino! Se volete far colazione li pu?_ essere un'ottima idea, altrimenti ̬ d'obbligo anche solo un assaggio di qualche cioccolatino.

ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine

Da l?? abbiamo percorso De??k Ferenc e poi K??roly K̦r̼t che vi consiglio assolutamente perch̩ ricca di chioschetti in legno che vendono specialit?? gastronomiche come:

- il tipico "langos bread", un pane fritto che pu?_ essere abbinato sia col dolce che con il salato - le famose "chimney cake", dei dolci di sfoglia fatti a tubo, vuoti dentro e canditi con dello zucchero che pu?_ avere diversi sapori - i dolcetti di marzapane - le salsicce ungheresi con o senza crauti

Sulla sinistra poi vi troverete poi la sinagoga pi?_ grande d'Europa, Dohany Zsinag?_ga.

ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine

Dalla sinagoga noi siamo tornati indietro percorrendo Kossuth Lajos Utca e Pet?_fl Sand?_r Utca fino ad arrivare al Parlamento, anch'esso il pi?_ grande d'Europa. Se avete tempo passate anche dal parco di Elisabetta (Erzs̩bet Ter), un giardino molto tranquillo e con i famosi lucchetti appesi agli alberi.

Dopo due giorni in questa citt?? posso assicurarvi che la zona lungo il Danubio ̬ bellissima, ma la sua bellezza aumenta se vista con il buio e le mille luci che si accendono dalle 4.30/5 in poi. Il Parlamento stesso ̬ magnifico se visto dal lato di Pest!

Per pranzo vi consiglio vivamente il ristorante ungherese in cui siamo fermati. Si chiama Hungarikum Bisztro??e si trova in una piccola traversa di Nador Utca, a pochi passi dal Parlamento. Non lo si trova se si passeggia a caso, bisogna andarci intenzionalmente ed davvero molto carino (in stile locanda ungherese) ed il cibo ̬ ottimo.

ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine

Dopo questa pausa, il prossimo obiettivo ̬ stata l'isola Margherita che si trova tra le due sponde del fiume. ?? raggiungibile dall'omonimo ponte Margit ed al suo interno ci sono le terme, un teatro all'aperto, un piccolo zoo, un giardino delle rose e la cosa che mi ̬ piaciuta di pi?_, ovvero la fontana musicale i cui zampilli vanno a ritmo di musica classica! Per girare l'isola in modo divertente consiglio di affittare una delle macchinette a pedali (stile Flinstones) o un rish?_! :) Risate assicurate!

ImmagineImmagineImmagineImmagine

Come ultima tappa della giornata siamo saliti di nuovo nel distretto del Castello di Buda con la piccola funivia in legno e siamo andati a visitare la chiesa di Mattia ed il Bastione dei Pescatori da cui si pu?_ vedere la vista pi?_ spettacolare della citt??, Parlamento illuminato compreso! Accanto al Bastione ci sono poi un paio di viette che ̬ carino percorrere se si vuole comprare qualcosa di tipico come liquori e vini (il Tokaji ad esempio), salami ungheresi e cioccolatini.

ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine

Per la cena abbiamo scelto lo Zeller Bistro in Izabella Utca 38. Lo sconsiglio nonostante sia molto carino come locale e abbia un'ottima cantina dei vini ma non ci tornerei sia per il cibo (portate davvero piccole) sia per la lentezza nel servire. Cento punti in pi?_ all'Hungarikum Bisztro del pranzo!! Un'alternativa per la cena ̬ la zona carina e vivace fra Andr??ssy Utca e Liszt Ferenc T̩r, due vie situate tra la fermata Opera e la fermata Oktogon. Avrete l'imbarazzo della scelta fra tutti i ristoranti presenti!!

Per concludere la serata in un pub tipico andate al For Sale Pub,??vicino a F̦v??m Ter, e troverete un'atmosfera davvero particolare.

Immagine

TO SUM UP:

1. F̦v??m Ter o "Piazza della Dogana" 2. V??ci Utca 3. Central Market Hall 4. V̦r̦smarty Ter 5. K??roly K̦r̼t 6. La sinagoga pi?_ grande d'Europa, Dohany Zsinag?_ga 7. Il Parlamento, il pi?_ grande d'Europa 8. Hungarikum Bisztro, per pranzo 9. L'isola Margherita con la fontana musicale 10. Chiesa di Mattia e Bastione dei Pescatori 11. Andr??ssy Utca, per vari ristoranti la sera 12. For Sale Pub, per il dopocena

Marrakech - Restaurants & Food -

img_7887.jpg

The most typical dishes of this marvelous city include:

Cous cous: often the perfect companion to greens, chickpeas, or even chicken.

- Tajine: a dish that borrows its name from the terracotta clay pot that is used to cook and serve its contents. Typically, a tajine stew will be chicken, prune, or lamb based. This spicy dish is frequently accompanied by dried fruit, a key ingredient in Moroccan cuisine.

Pastilla: great as an entrée, is a sort of puff pastry stuffed with chicken or sea food. This delicacy combines both sweet and salty together; usually almonds and cinnamon are blended into the dough. The pastilla au poulet (chicken pastilla) is my favorite!

Patisserie Marocaine (Moroccan Pastry), is a sweet made with almonds and honey. It is always served with the world famous mint tea that I am absolutely crazy about.
 

As for restaurants, I’d like to list some of my favorites. These cover the whole gamut from the most spartan and traditional to the more famous and refined. The nice thing about Marrakesh is that you have an excellent selection of different experiences, all with their own merit.

Terasse des Epices, a definite MUST. This is one of the terraces i mentioned earlier, ideal to admire the red rooftops or simply to try some cous cous or tajine. This spot in Medina is steps away from the souk. I recommend it for a cute lunch or even some drinks and dinner.   

Cafe Arabe is very similar in setup: a typical Moroccan restaurant with a great terrace and view. Perfect for lunch and an afternoon break.

-  Le Jardin is another very cute bar also located within the souk. The only difference between this bar and the previous ones is the fact that it is located in a courtyard. You’ll be surrounded by greenery instead of perched on a rooftop terrace, afterall, Jardin is french for garden.

Tgi’in Darna is a bar positioned perfectly to admire the sunset in Jemaa-el-Fna square. Mint tea, and Moroccan bites...enjoy the sunset!

Al Fassia is known for the best Pastilla au poulet in Marrakesh. There are two locations in different neighborhoods, I suggest the one in Gueliz. This one is unique for its white motifs and strictly female staff. Best to make a reservation here:

The Kozy Bar is chic and refined nightspot in the Jewish quarter, Mellah. I would recommend it for anyone spending an extended period of time in Marrakesh who wants to try something other than local food. The Japanese chef makes excellent sushi. Enjoy a meal here with a great view of the old walls of the Palais el Badi and its stork nests.

- Saving the best for last, Jad Mahal is easily one of the most famous spots in Marrakesh. Restaurant, lounge bar, and disco: you must spend a night here. During dinner enjoy being interrupted by belly dancers moving from table to table; be careful, they may even have you try as well!